Senigallia Atto

Assenza del personale addetto presso il cimitero di Montignano

Interpellanza del Consiglio Comunale del 19 marzo 2015

Presentazione
Discussione
19.3.2015
  • 19.3.2015
  • risposta

Proponenti

Il Consigliere CAMERUCCIO (Gruppo Misto): la mia interpellanza è rivolta appunto al Sindaco o al Vice Sindaco che è arrivato e riguarda l’episodio che si è verificato, episodio gravissimo, chiaramente un fatto indegno di disservizio che si è verificato al cimitero di Montignano la settimana scorsa, dove si è verificata appunto l’assenza del personale addetto della ditta aggiudicataria dell’appalto dei servizi cimiteriali e quindi compresa la tumulazione. Un episodio come dicevo inaccettabile e indegno rispetto al quale mi ci sono trovato di persona poiché sono amico della famiglia che per prima quel giorno si è trovata lì al cimitero, alla quale peraltro il giorno prima era stato detto di posticipare il funerale dal pomeriggio alla mattina dopo, e si è verificato questo episodio appunto del tutto inaccettabile e indegno come ho già detto. A quanto abbiamo appreso dalla stampa l’amministrazione ha risolto immediatamente il rapporto con la ditta aggiudicataria dei servizi cimiteriali e quindi compreso il servizio di tumulazione, rivolgendosi alla seconda ditta che era nella graduatoria del bando di appalto svolto a suo tempo. Chiedo di capire a che punto è la situazione mentre aggiungo ulteriormente un fatto per cui queste problematiche, queste situazioni, problematiche riguardanti soprattutto il rapporto con la ditta, rispetto anche ai dipendenti, gli stessi hanno sollevato la questione in sede di Commissione Consiliare, abbiamo svolto commissioni consiliari appositamente in passato, situazioni di difficoltà e problematicità le stavamo vivendo già da tempo per quanto riguarda i servizi cimiteriali, che a Senigallia riguardano il cimitero delle Grazie, Montignano e Roncitelli, nella fattispecie io parlo di Montignano poiché frequentemente, più volte la settimana ci capito perché chiaramente ho i cari della mia famiglia, a partire dal mio babbo, e quindi io riporto questa questione all’attenzione della Giunta in maniera forte e determinate poiché fatti del genere sono appunto fatti vergognosi, non si devono assolutamente verificare, del tutto inaccettabili. Sono problemi che peraltro io allargo anche a quello che è il servizio di pulizia e cura del verde che purtroppo da tempo, nel corso degli anni l’ho detto, anche questo servizio non funziona e non è adeguato, quindi chiedo di capire quale azione intende intraprendere l’amministrazione perché così è una situazione del tutto inaccettabile che non va bene, perché sono servizi che comunque i cittadini pagano, lo paghiamo tutti soprattutto si parla di cimitero, quindi si parla di dolore, si parla di sofferenza e quant’altro, e quindi aggiungo anche una situazione di necessità di intervenire nella struttura dove in più punti, anche strutture più recenti, si sta staccando in alcuni punti, ho fatto delle foto, il cemento dal ferro, in diversi punti per cui c’è anche questa ulteriore problematica rispetto a un intervento di manutenzione straordinaria che richiede la struttura del cimitero, la struttura in termini materiali, le opere di muratura e quant’altro. Su questa questione aspetto intanto la risposta del Vice Sindaco e mi riservo di intervenire.

Vedi i dettagli dell'intervento

Risposta

Il Vice Sindaco MEME’: grazie Presidente, mi scuso per il ritardo però purtroppo per motivi di lavoro sono arrivato con qualche minuto di ritardo. Saluto i Consiglieri, saluto le persone che ci stanno ascoltando per radio e ringrazio il consigliere Cameruccio per questa domanda perché chiaramente mi permette, a nome mio, della Giunta, del Sindaco soprattutto, di scusarmi innanzitutto con i familiari che purtroppo in quell’occasione hanno subito un disservizio. Un disservizio che piace ricordare, che il Sindaco ha risolto in ventiquattro ore, ovverosia in ventiquattro ore è stata sostituita la ditta che aveva l’incarico di effettuare i servizi cimiteriali. Sapevamo che c’erano delle difficoltà, sapevamo che c’era una certa attenzione rispetto a una situazione abbastanza complessa, è chiaro che nessuno poteva mai prevedere quel tipo di situazione. Una situazione che lo ripeto il sindaco in ventiquattro ore, sfido qualsiasi amministrazione ad aver fatto questo tipo di procedura, ha in pratica sostituito la ditta vincitrice con la seconda arrivata. È  chiaro che la seconda arrivata si è messa subito all’opera senza in pratica nessun tipo di disservizio rispetto alla continuità del servizio stesso e chiaramente con grande professionalità. Rispetto alla situazione più complicata e più complessa che si è venuta a creare è chiaro che a noi interessa fondamentalmente che i cittadini della nostra città abbiano i servizi in un luogo penso caro a tutti consigliere Cameruccio, quello è un luogo in cui tutti noi andiamo in un momento di grande difficoltà, in un momento di grande fragilità perché chiaramente ci sono le persone a noi care, su tutti e tre i cimiteri, e quindi è volontà dell’Amministrazione avere un cimitero ordinato, pulito, curato nel verde e soprattutto che i servizi cimiteriali funzionano nel modo più adeguato possibile. Lo dico con grande sincerità e su questo discorso della qualità non facciamo sconti a nessuno, l’esempio di aver sostituito la ditta, e dispiace che poi questo è dovuto accadere, chiaramente è stato fatto proprio in funzione di quello che lei Cameruccio ricordava, ovverosia che al centro dell’azione ci sono i cittadini, i cittadini che hanno bisogno di risposte puntuali, i cittadini che non possono subire un problema interno a una ditta, perché noi avevamo un contratto con una ditta e i rapporti interni alla ditta vanno risolti nelle sedi opportune, quindi se c’erano delle diatribe tra la proprietà della ditta e le maestranze ci sono i sindacati, ci sono una serie di interlocutori preposti a questo, se il consigliere Rebecchini si ricorda siamo stati anche con Rebecchini parte attiva proprio per cercare una mediazione, ma quando la mediazione purtroppo produce un disservizio, la pubblica amministrazione se ne deve far carico e deve intervenire subito. Questo lo dico proprio per chiarire la risposta al consigliere Cameruccio. Per quanto riguarda la pulizia e gestione del verde. Siamo in fase di gara perché chiaramente riappaltiamo quel tipo di servizio, appena sarà terminata la fase di gara, quindi apertura delle buste, valutazione tecnica ed economica, riferirò in Consiglio sulla nuova ditta che andrà a svolgere le funzioni di pulizia e cura del verde che chiaramente sono svincolate dall’appalto della tumulazione.

Si dà atto che entra il Consigliere Ramazzotti: Presenti con diritto di voto n. 15.

Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Consigliere CAMERUCCIO (Gruppo Misto): prendo atto della risposta del Vice Sindaco ribadendo che un fatto del genere ripeto è un fatto del tutto inaccettabile e indegno soprattutto per il luogo dove è successo e per il tipo di servizio di cui si tratta anche perché da quelle stesse parole che ha detto il Vice Sindaco di fatto l’Amministrazione già conosceva la situazione di difficoltà e di criticità tant’è che a quanto risulta si era già sostituita l’amministrazione alla ditta nel pagare due mensilità ai dipendenti lo scorso anno siamo arrivati a marzo quindi le ventiquattro si sono prolungate da qualche mese, per cui c’erano difficoltà o problemi rispetto a un servizio che aveva delle problematiche e a quanto risulta i dipendenti non avevano nemmeno la benzina per spostarsi con i mezzi, quindi è un problema che già da tempo l’Amministrazione a quanto risulta conosceva, questo è il dato di fatto. Del resto confermo che comunque i servizi già nel corso degli anni avevano degli elementi di criticità o difficoltà che abbiamo sollevato anche in passato così come, lo ripeto per quanto riguarda pulizia e cura del verde, non ha risposto alla parte che ho aggiunto rispetto alle problematiche alla struttura in muratura del cimitero che anche quello è un problema serio, e quindi nello stigmatizzare tutta questa situazione dico che debba essere convocata in questi ultimi giorni, non so quanto tempo c’è ancora per il Consiglio, una Commissione ad hoc, la seconda o la terza insieme per affrontare questa questione perché ritengo che sia una questione talmente delicata, talmente sensibile per tutti che va affrontata in maniera adeguata e che sicuramente non si può esaurire nel momento di un’interpellanza o risposta del Vice Sindaco fatta in pochi minuti. Formalmente richiedo la convocazione di una Commissione congiunta seconda e terza per fare un adeguato approfondimento di quello che è successo e su questa situazione che siccome io, ma anche altri, appunto lo stesso collega Rebecchini, in passato ha sollevato questa situazione sotto vari punti di vista, siamo arrivati a una situazione purtroppo di questo tipo che si poteva e si doveva evitare dal punto di vista secondo me di cittadino prima ancora che di amministratore o consigliere comunale.

Vedi i dettagli dell'intervento