Senigallia Atto

VARIANTE PARZIALE AL PRG “CITTA' RESILIENTE”. OSSERVAZIONI - CONTRODEDUZIONI E ADOZIONE DEFINITVA EX ART. 26 L.R. 34/1992

Delibera del Consiglio Comunale N° S-LP/2020/2262 del 29 dicembre 2020

Presentazione
Approvazione
29.12.2020

Firmatari

Testo

        
proposta n°2020/2262CONSIGLIO
COMUNE DI SENIGALLIAAREA TECNICA, TERRITORIO, AMBIENTEPROVINCIA DI ANCONAUfficio   GOVERNO DEL TERRITORIO E PROTEZIONE CIVILEPROPOSTA di DELIBERAZIONE del Consiglio Comunale
OGGETTO: VARIANTE PARZIALE AL PRG CITTA' RESILIENTE. OSSERVAZIONI - CONTRODEDUZIONI E ADOZIONE DEFINITVA EX ART. 26 L.R. 34/1992
Il RESPONSABILE del PROCEDIMENTO
	FIRMA
data, 04/12/2020L’ASSESSORE   PREPOSTO
Cameruccio Gabriele


Trasmessa per l’istruttoria ai seguenti Uffici:
in data
 Finanze Bilancio	___________
 Segreteria A.I.	___________
 Esaminata dalla Giunta.	___________
 Al Presidente del Consiglio Comunale	___________
 Alla Segreteria della _____ª C.C.P.	___________
 Pronta per O.d.G.	___________
	___________


Premesse
In data 30/01/2020 è stata adottata con Delibera di Consiglio n. 11 la Variante parziale al PRG CITTA’ RESILIENTE, costituita dai seguenti elaborati tecnici (per la componente urbanistica e la componente ambientale – VAS):
Variante urbanistica
P.1_Relazione illustrativa
P.2_Norme Tecniche di Attuazione - Versione comparata Vigente/Variante
P.3_Specifiche tecniche per le zone dotate di progettazione urbanistica di dettaglio – Schede modificate
P.4_Zone urbanistiche - Tutele ambientali - Book comparativo delle zone soggette a modifica 
Studio geologico
Indagine geologica e geomorfologica e di compatibilità idraulica (a cura del dott. M. Mosca di Chiaravalle)
Valutazione ambientale Strategica
- Rapporto Ambientale
- Sintesi non Tecnica.

- Come da certificazione del Segretario Comunale del 04/12/2020 (prot.n. 56099/2020) gli elaborati costituenti la Variante sono stati depositati presso l’Ufficio Attività istituzionali in libera visione al pubblico dal 16/03/2020 al 15/05/2020, prorogato al 14/07/2020 secondo quanto previsto dall’art.103, comma 1, del DL 17 marzo 2020, n.18 e dell’art.37 comma 1, del DL 8 aprile 2020, n.23;
- del suddetto deposito, e della proroga, è stata data notizia mediante pubblicazione all’Albo pretorio del Comune di apposito avviso, nonché mediante pubblicazione di avviso sulle pagine locali di tre quotidiani a diffusione regionale;
- entro il termine prefissato del 14/07/2020 sono state presentate 91 osservazioni e oltre tale termine sono state presentate ulteriori 12 osservazioni, come riportato nell’allegato Registro delle osservazioni trasmesso dall’Ufficio Attività istituzionali;
- a seguito di verifica istruttoria dell’Ufficio Governo del Territorio, è emersa la presenza di osservazioni trasmesse con molteplici invii, a motivo dei files allegati e/o della ridondanza di mezzi di recapito della stessa osservazione (cartacea e a mezzo Pec). Ai fini dell’istruttoria delle osservazioni, e della espressione di voto del Consiglio Comunale, è stato pertanto assegnato un codice univoco ad ogni osservazione e il riferimento al numero d’ordine del Registro delle osservazioni, come riportato nell’Elenco delle osservazioni alla Variante. Sulla base di tale Elenco le osservazioni da controdedurre sono 97, di cui 11 pervenute fuori termine.

Documento di controdeduzione.
- L’arch. Daniela Giuliani, Responsabile del Procedimento, ha redatto il Documento di controdeduzione quale proposta di controdeduzione in relazione ai principali obiettivi della Variante parziale al PRG, così come illustrati nella Relazione Illustrativa, parte integrante della Variante in oggetto e allegata alla delibera di Consiglio n. 11 del 30/01/2020:

A – Revisione di previsioni urbanistiche non attuabili nel contesto attuale 
B – Programmazione della Città Pubblica attraverso investimenti privati.
C – Introduzione di misure volte alla qualificazione dell’esistente
D -  Riduzione del consumo di suolo
E – Informatizzazione e semplificazione del PRG
- In sede di controdeduzione oltre alla necessaria congruenza con gli obiettivi e l’ambito della Variante, si è provveduto a verificare la conformità delle osservazioni pervenute con il procedimento avviato in relazione alla Valutazione Ambientale Strategica e alla congruenza con il parere geomorfologico e di compatibilità idraulica, espresso dalla Regione Marche;

Pareri Sovraordinati
- Valutazione Ambientale Strategica  (ex D.Lgs n. 152/2006) – Provincia di Ancona
La formazione del piano è sottoposta alle procedure ex D.Lgs. n. 152/2006 (Testo unico sull’ambiente) e D.G.R. n. 1647/2019 Linee guida regionali per la valutazione ambientale strategica e revoca della D.G.R. 1813/2010.
La Provincia di Ancona quale autorità competente, con nota n. prot. n. 24185 del 23/07/2020, a seguito della pubblicazione del Rapporto Ambientale e delle osservazioni pervenute, ha comunicato al Comune di Senigallia l’avvio della fase decisionale del procedimento per la valutazione ambientale strategica del progetto in esame ai sensi dell’art.15 c.1. del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.,  invitando questo Comune (Autorità procedente) a svolgere in collaborazione la necessaria istruttoria delle osservazioni pervenute, secondo gli indirizzi delle Linee guida regionali. 
L’istruttoria è stata espletata d’intesa tra l’ufficio provinciale e l’ufficio governo del territorio comunale e in relazione ai contributi in merito al rapporto ambientale espressi dagli Enti intervenuti nel procedimento.
La Provincia di Ancona, quale Autorità competente nella procedura di VAS, a conclusione della procedura, ha rilasciato il proprio Parere motivato di cui alla Determinazione dirigenziale n. 1133 del 22 ottobre 2020, considerando il rapporto ambientale sostanzialmente conforme alla disciplina di cui al D.Lgs. 152/2006 e ss.mm.ii. ed alla D.G.R. 1647/2019; 

- Compatibilità geomorfologica (ex art. 89 DPR 380/2001) – Regione Marche
in data 03/04/2020 con nota prot. 16.345 la Regione ha espresso il parere di compatibilità geomorfologica delle modifiche indotte dalla Variante ex art. 89 T.U. 380/2001;

- Compatibilità idraulica e invarianza idraulica (L.R. n. 22/2011; DGR n. 53/2014) – Regione Marche
Con la medesima nota di cui al punto precedente la Regione ha richiesto integrazioni documentali in merito alle verifiche idrauliche e a seguito della trasmissione documenti del  08/10/2020 (prot.n.45.353), ha espresso con nota prot. n.49.146 del 27/10/2020 il parere di compatibilità idraulica delle modifiche indotte dalla Variante come dalla relazione idraulica integrata in data 08/10/2020.
Il Documento di Controdeduzione e gli elaborati modificati a seguito delle osservazioni accolte, non incidono sui pareri sovraordinati già espressi in fase di adozione, se non concorrendo al miglioramento dello scenario analizzato nel Rapporto Ambientale, come evidenziato nell’Aggiornamento della Relazione Tecnica a seguito delle controdeduzioni.

Preso atto
- della proposta della Giunta Comunale;
- del parere della competente Commissione Consiliare nella seduta del XXXXXXXX;
- del fatto che il presente provvedimento non comporta alcuna assunzione di spesa a carico del bilancio comunale;
- delle decisioni assunte in corso di seduta, in ordine alle osservazioni presentate;
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Tecnica Territorio Ambiente;
- Con votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato;
D E L I B E R A
1°) - APPROVARE il Documento di controdeduzione allegato alla presente deliberazione e parte integrante della stessa, quale controdeduzione in relazione ai principali obiettivi della Variante parziale al PRG alle osservazioni pervenute come da Elenco delle Osservazioni alla Variante allegato alla presente;
2°) - ADOTTARE DEFINITIVAMENTE la Variante parziale al PRG CITTA’ RESILIENTE, redatta dall’Ufficio Governo del Territorio e Protezione Civile, composta dai seguenti documenti, modificati in relazione alle osservazioni accolte, come evidenziato nel Documento di Controdeduzione, e corredata dal Rapporto Ambientale per la V.A.S. ai sensi del DLGS 152/2006 e s.m.i.:: 
Variante urbanistica
P.1/a_Aggiornamento della Relazione Tecnica a seguito delle controdeduzioni
P.2_Norme Tecniche di Attuazione - Versione comparata Vigente/Variante
P.3_Specifiche tecniche per le zone dotate di progettazione urbanistica di dettaglio – Schede modificate
P.4_Zone urbanistiche - Tutele ambientali - Book comparativo delle zone soggette a modifica 
Studio geologico
- Indagine geologica e geomorfologica e di compatibilità idraulica, come integrata  in data 08/10/2020 (a cura del dott. M. Mosca di Chiaravalle)
Valutazione ambientale Strategica
- Rapporto Ambientale
- Sintesi non Tecnica

3°) – DARE ATTO che il Comune di Senigallia, quale autorità procedente, dovrà ottemperare ai successivi adempimenti di VAS, previsti agli art.16 (decisione) ,17 (informazione sulla decisione) e 18 (monitoraggio) del D.Lgs 152/2006 e s.m.i., e delle Linee Guida Regionali approvate con D.G.R. n. 1647/2019;
4°) - DARE ATTO che Responsabile del procedimento è l’arch. Daniela Giuliani, Responsabile Ufficio Governo del Territorio e Protezione Civile;
5°)  - DARE MANDATO all’Ufficio Governo del Territorio per tutti gli adempimenti conseguenti e necessari in ottemperanza a quanto prescritto nella citata L.R.34/1992 e delle Linee Guida approvate con D.G.R. n. 1647/2019 in ordine alle procedure di Valutazione Ambientale Strategica nonché di provvedere alla pubblicazione del PRG in salvaguardia aggiornato alla adozione definitiva della Variante CITTA’ RESILIENTE;
6°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato.-