Senigallia Atto

VARIANTE S.U.A.P. AL P.R.G. AI SENSI DELL'ART. 8 DEL D.P.R. 160/2010 PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLA CAPACITA’ RICETTIVA E IL RIASSETTO DELLE AREE PER ATTREZZATURE SPORTIVE E RICREATIVE DEL CENTRO VACANZE SUMMERLAND.

Delibera del Consiglio Comunale N° S-LP/2020/2022 del 29 dicembre 2020

Presentazione
Approvazione
29.12.2020

Firmatari

Testo

        
proposta n°2020/2022CONSIGLIO
COMUNE DI SENIGALLIAAREA TECNICA, TERRITORIO, AMBIENTEPROVINCIA DI ANCONAUfficio   GOVERNO DEL TERRITORIO E PROTEZIONE CIVILEPROPOSTA di DELIBERAZIONE del Consiglio Comunale
OGGETTO: VARIANTE S.U.A.P. AL P.R.G. AI SENSI DELL'ART. 8 DEL D.P.R. 160/2010 PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLA CAPACITA’ RICETTIVA E IL RIASSETTO DELLE AREE PER ATTREZZATURE SPORTIVE E RICREATIVE DEL CENTRO VACANZE SUMMERLAND.
Il RESPONSABILE del PROCEDIMENTO
	FIRMA
data, 04/11/2020L’ASSESSORE   PREPOSTO
Cameruccio Gabriele


Trasmessa per l’istruttoria ai seguenti Uffici:
in data
 Finanze Bilancio	___________
 Segreteria A.I.	___________
 Esaminata dalla Giunta.	___________
 Al Presidente del Consiglio Comunale	___________
 Alla Segreteria della _____ª C.C.P.	___________
 Pronta per O.d.G.	___________
	___________


Premessa
- con istanza prot. n. 9815 del 2 settembre 2019, la Ditta SUMMERLAND s.r.l., ha presentato allo Sportello Unico per le Attività Produttive dell’Unione dei Comuni Le Terre della Marca Senone, richiesta di variante al PRG vigente tramite procedimento unico ex art.8 D.P.R. 160/210, per la Riqualificazione della capacità ricettiva ed il riassetto delle aree per attrezzature sportive e ricreative del centro vacanze Summerland, 

- il Piano Regolatore vigente individua l’area del campeggio come Zona BT11 per complessi turistici all’aria aperta, disciplinata dall’art. 16/j delle Norme Tecniche di Attuazione, per una superficie di 30.471,23 m2 e l’area dei servizi connessi alla struttura come Zona F5 per parchi urbani attrezzati, con una superficie di 13.166,19 m2, anch’essa di proprietà della Ditta e già utilizzata da anni per attrezzature ricreative e sportive a servizio del campeggio, sulla scorta di una convenzione per l’utilizzo ad oggi scaduta;

- il progetto di riqualificazione oggetto di istanza prevede: 1) la riqualificazione delle attrezzature destinate all’attività sportiva e ricreativa presenti nell’area F5 e l’annessione dell’area a tutti gli effetti alla zona destinata a campeggio, per garantire una miglior gestione delle stesse; 2) la generale riqualificazione del servizio turistico della struttura ricettiva, che da campeggio viene riclassificata in Villaggio Turistico, interamente zonizzata nel PRG come Zona BT11 per complessi turistici all’aria aperta ex art.16/j NTA;

- il progetto, redatto dall’arch. Alberto Bacchiocchi di Senigallia, è in variante al PRG con trasformazione dell’area servizi da F5 a BT11 e ha seguito pertanto l’iter dei procedimenti in variante SUAP come disciplinati dalla art. 26 quater  della L.R. 05.08.1992 n. 34 Attuazione dell'articolo 8 del d.p.r. 160/2010. Progetti inerenti al SUAP comportanti la variazione dello strumento urbanistico;

- gli elaborati della Variante al Piano Regolatore sono stati redatti a cura dell’Ufficio Governo del Territorio e Protezione Civile, a firma della Responsabile del Procedimento, arch. Daniela Giuliani;

Procedimento della Variante
- in data 29 gennaio 2020 la Responsabile dell’Ufficio Governo Territorio e Protezione Civile ha inoltrato alla Responsabile SUAP dell’ Unione dei Comuni Le Terre della Marca Senone l’attestazione di verifica circa la sussistenza delle condizioni necessarie all’attivazione del procedimento di  variante SUAP ai sensi art. 26 quater comma 1 L.R. 34/92.;

- in data 5 febbraio 2020 con nota prot. n.2.958 il SUAP ha avviato il procedimento ai sensi dell’art.8 del D.P.R. 160/2010 e ha trasmesso l’istanza alla Provincia di Ancona per gli adempimenti di competenza e per la richiesta del parere inerente la verifica di assoggettabilità a valutazione ambientale strategica; ha inoltre richiesto contestualmente alla Regione Marche, Servizio Tutela, Gestione ed Assetto del Territorio il parere di compatibilità geomorfologica ai sensi dell’art. 89 del DPR 380/2001, e l’accertamento della Verifica di Compatibilità Idraulica ai sensi dell’art. 10 della LR 22/2011 e della DGR 53/2014;

- nel rispetto delle disposizioni di cui all’art. 26-quater, comma 5 L.R. 34/92 gli elaborati progettuali in variante sono stati pubblicati sia sul sito internet del Comune di Senigallia che su quello del SUAP dell’Unione dei Comuni della Marca Senone  per venti giorni consecutivi, dal 5 febbraio 2020 al 25 febbraio 2020, dandone notizia mediante avviso pubblicato all’Albo del Comune e sulle pagine dei quotidiani locali, nonché mediante l’affissione di manifesti;

- nel periodo di pubblicazione della Variante, è pervenuta una sola osservazione presentata dalla ditta Ellebidue di Sartini Samuela s.n.c. per conto del condominio Via Cartesio 37-39, controdedotta dall’Ufficio Governo del Territorio dell’Area Tecnica Territorio Ambiente di cui alla nota prot. 30924 del 20 luglio 2020, senza modifiche agli elaborati di piano in quanto trattasi di questioni di natura gestionale e non relativa alle norme di PRG, di cui si è data comunicazione agli interessati;

- relativamente ai pareri prescrittivi in materia di compatibilità geomorfologica (ex art. 89 D.P.R. 380/2001) e di compatibilità e invarianza idraulica (ex L.R. 22/2011; D.G.R. 53/2014) la Regione Marche, Servizio Tutela, Gestione e  Assetto del Territorio con nota prot. 0657928 del 26 giugno 2020 ha espresso parere favorevole ai sensi dell’art. 89 del D.P.R. 380/2001 ed ha accertato, ai sensi dell’art. 10 della L.R. 22/201 che la Verifica di Compatibilità Idraulica è stata eseguita con le modalità previste dalla D.G.R. 53/2014;

- in data 13 luglio 2020 la Regione Marche, Servizio Tutela, Gestione e Assetto del Territorio ha rilasciato il Nulla Osta Idraulico ai sensi dell’art. 96 del R.D. 523/1904 per la realizzazione delle opere in progetto;

- in data 29 luglio 2020, con Determinazione Dirigenziale n.797, la Provincia di Ancona in qualità di Autorità Competente in materia di VAS ha escluso dalla procedura di valutazione ambientale strategica la Variante in oggetto, a seguito delle verifiche condotte dal Comune quale Autorità Procedente;

- in data 6 agosto 2020 con Decreto n.90 del Presidente della Provincia di Ancona è stato espresso parere favorevole con rilievi, in merito alla conformità della variante al PRG con la normativa vigente e con le previsioni dei piani territoriali e dei programmi di carattere sovracomunale e, in particolare, con le previsioni e gli indirizzi del PPAR, del PIT e del PTC, evidenziato l’opportunità che la riclassificazione della struttura ricettiva da campeggio a villaggio turistico (per complessivi 43.637,42 m2), attraverso una modifica da indicare anche negli elaborati del PRG e nelle Norme Tecniche di Attuazione, che devono fare espresso rinvio alla procedura SUAP;

- in data  21 luglio 2020 si è tenuta la prima seduta della Conferenza dei Servizi decisoria, conclusasi in seconda seduta in data 7 agosto 2020 attestando l’esito positivo dell’esame del progetto in variante al PRG, prendendo atto dei pareri pervenuti e della controdeduzione all’unica osservazione presentata, 

- in data 22 settembre 2020 il SUAP dell’Unione dei Comuni Le Terre della Marca Senone ha trasmesso all’Ufficio Governo del Territorio del Comune la documentazione necessaria per l'approvazione della variante al PRG nella prima seduta utile del Consiglio Comunale di Senigallia;

Elaborati della Variante:
Gli elaborati della Variante al PRG, facenti parte integrante del verbale della Conferenza di Servizi del 7 agosto 2020,  e aggiornati al Decreto Provinciale con rilievi, sono come di seguito individuati:
 -   Relazione Compatibilità Urbanistica
 -   Elaborato P.4.16 (Modifiche alle Zone Urbanistiche e Tutele Ambientali-Paesagistiche)
 -   Elaborato P.2.1 (NTA comparate)


Ritenuto di approvare l’intervento di riqualificazione della struttura ricettiva in Variante al PRG attivata mediante Sportello Unico Attività Produttive, in quanto risponde alle esigenze derivanti dal piano di sviluppo aziendale della Ditta Summerland srl e contribuisce alla riqualificazione dell’ambito territoriale di riferimento;

Visto il verbale della seduta del _____ della 2^ Commissione Consiliare permanente; 
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Tecnica, Territorio, Ambiente;
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Organizzazione e Risorse finanziarie;

- Con votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato;
D E L I B E R A
1°) DI PRENDERE ATTO del verbale della Conferenza dei Servizi del 7 agosto 2020 con cui è stato espresso l’assenso al progetto per la riqualificazione della capacità ricettiva con trasformazione di campeggio in villaggio turistico, connessa ad opere di riassetto delle aree per attrezzature sportive e ricreative del centro vacanze Summerland, in via Podesti, facente parte integrale e sostanziale del presente atto ancorchè materialmente non allegato;

2°) DI APPROVARE, ai sensi e per gli effetti dell’art. 8 del DPR 160/2010 e dell’art 26 quater della LR 34/32, la Variante al PRG finalizzata al rilascio del Titolo Unico richiesto dalla Ditta SUMMERLAND s.r.l., come rappresentata negli elaborati facenti parte integrale del verbale della Conferenza dei Servizi del 7 agosto 2020 di seguito indicati: 
 -   Relazione Compatibilità Urbanistica
 -   Elaborato P.4.16 (Modifiche alle Zone Urbanistiche e Tutele Ambientali-Paesagistiche)
 -   Elaborato P.2.1 (NTA comparate)

3°) - DI DARE ATTO che il progetto SUAP comportante la variazione dello strumento urbanistico in argomento è condizionato alle disposizioni dell’art. 26 quater commi 8,9,10 della L.R. 34/1992 per cui:
-	gli interventi relativi al progetto sono avviati e conclusi dal richiedente secondo le modalità previste all';
-	il mancato inizio dei lavori previsti dal titolo abilitativo unico entro un anno dal suo rilascio, comporta la decadenza del titolo stesso;
-	non costituiscono variante urbanistica e possono essere autorizzate le modifiche al progetto approvato che non lo alterino in modo sostanziale e che in ogni caso non comportino mutamenti della destinazione d’uso, aumento di unità immobiliari, aumenti del volume o delle superfici e modifiche delle altezze. Le destinazioni e i parametri urbanistici conseguenti al rilascio del titolo abilitativo unico possono essere modificati a seguito di varianti allo strumento urbanistico generale;
4°) - DI TRASMETTERE il presente provvedimento alla responsabile dello Sportello Unico per le Attività Produttive dell’Unione dei Comuni Le Terre della Marca Senone, che provvederà al rilascio del Titolo Unico entro trenta giorni dal suo ricevimento;
5°) - DI TRASMETTERE, il presente provvedimento al Responsabile Ufficio Governo del Territorio e Protezione Civile del Comune di Senigallia che provvederà all’aggiornamento del PRG vigente, alla Pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Marche e alla trasmissione ai fini conoscitivi alla Provincia di Ancona;
6°) – DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato.