Senigallia Atto

Conferimento della cittadinanza onoraria di Senigallia a Osvaldo Bevilacqua

Delibera del Consiglio Comunale N° CC/2020/12 del 30 gennaio 2020

Presentazione
Approvazione
30.1.2020

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N° 12 
Seduta del 30/01/2020
OGGETTO:	CONFERIMENTO DELLA CITTADINANZA ONORARIA DI SENIGALLIA A OSVALDO BEVILACQUA
L’anno duemilaventi addì trenta del mese di gennaio alle ore 15:00  nel Palazzo Municipale di Senigallia e nella solita sala delle adunanze consiliari.
Previa convocazione nei modi di rito, si è oggi riunito, in seduta straordinaria il Consiglio Comunale.
Fatto l’appello nominale risultano:
ConsiglierePres.Ass.ConsiglierePres.Ass.1 Angeletti Margherita-*14 Pedroni Luana*-2 Beccaceci Lorenzo *-15 Perini Maurizio*-3 Bedini Mauro*-16 Pierfederici Mauro*-4 Brucchini Adriano*-17 Profili Vilma*-5 Canestrari Alan-*18 Rebecchini Luigi*-6 Da Ros Davide-*19 Romagnoli Simona*-7 Fileri Nausicaa-*20 Romano Dario*-8 Gregorini Mauro*-21 Salustri Maurizio*-9 Mandolini Riccardo-*22 Santarelli Luca-*10 Mangialardi Maurizio*-23 Sardella Simeone-*11 Martinangeli Stefania-*24 Sartini Giorgio-*12 Palma Elisabetta-*25 Urbinati Sandro*-13 Paradisi Roberto-*T O T A L E     P R E S E N T I    N° 14

 Becka MaksimConsigliere Straniero Aggiunto*- Mraihi MohamedConsigliere Straniero Aggiunto*-
Sono altresì presenti gli assessori: Bucari Simonetta, Girolametti Carlo, Giuliani Ludovica, Memè Maurizio, Monachesi Enzo, Ramazzotti Ilaria.
Essendo legale l’adunanza per il numero degli intervenuti, il Sig. Romano Dario nella qualità di Presidente dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Vice Segretario Comunale Dott. Mirti Paolo.
Chiama a fungere da scrutatori i Consiglieri Signori: 1°  Pedroni Luana; 2° Beccaceci Lorenzo;  3° Sartini Giorgio.





Il Presidente del Consiglio ROMANO enuncia l’argomento iscritto al punto 5 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari relativo a: CONFERIMENTO DELLA CITTADINANZA ONORARIA DI SENIGALLIA A OSVALDO BEVILACQUA e concede la parola al Sindaco Mangialardi per la relazione introduttiva.

Il SINDACO: Grazie Presidente. Chiedo al Consiglio, siamo rimasti in pochi, non vi voglio far perdere tanto tempo, ma un grande professionista, Osvaldo Bevilacqua, lo conoscete tutti, uno dei conduttori più antichi della RAI, anzi in assoluto il più antico, oltre quarant’anni di attività, molto legato alla nostra città e al nostro territorio, ha investito con le sue trasmissioni, ha scommesso su questa città, anche quando non eravamo Senigallia ed è particolarmente legato a chi ci ha permesso di avere tanti passaggi televisivi; siamo sempre citati nei suoi libri, compreso l’ultimo, e posso dire ci teneva molto. Io sono uno che ha elargito poche cittadinanze onorarie, faccio tutte le cittadinanze vere, quelle le fa tutte il Sindaco, e non sono poche che vengono e quelle che sono qui dentro in modo formale, allora un personaggio di grandissimo spessore nazionale e che penso che possa essere onorato di questo riconoscimento. Non è nato qui, qui ci è passato, ha gli amici, ma comunque c’è grande relazione con la nostra città e ha aiutato molto anche in momenti di difficoltà e quindi penso che possa essere un bel gesto da parte della nostra città, del nostro Consiglio Comunale e potrebbe essere davvero un onore avere un personaggio di questa portata come cittadino onorario.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: Grazie Sindaco. Apriamo la discussione generale. Non vedo interventi quindi chiudiamo la discussione generale. Dichiarazioni di voto: non vedo dichiarazioni di voto, quindi mettiamo in votazione la pratica numero 5.

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione, palese con modalità elettronica, la proposta iscritta al punto 5 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari che viene approvata con 12 voti favorevoli, nessun contrario, 1 astenuto (Pierfederici), 1 presente non votante (Salustri), come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione palese con modalità elettronica, l’immediata eseguibilità dell’atto deliberativo che ottiene 12 voti favorevoli, nessun voto contrario, 1 astenuto (Pierfederici), 1 presente non votante (Salustri) e che pertanto non viene approvata, come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Tutto ciò premesso
IL CONSIGLIO COMUNALE
VISTO l’argomento iscritto al punto 5 dei suoi lavori;
UDITA la relazione del Sindaco Maurizio Mangialardi;
PREMESSO che Osvaldo Bevilacqua è uno dei più noti e consolidati autori e conduttori televisivi italiani avendo iniziato la sua carriera televisiva nel 1978 con la trasmissione Sereno Variabile, il programma televisivo dedicato ai viaggi e all’ambiente entrato nel guinness dei primati come il travel show di più lunga durata al mondo di tutti i tempi essendo andato in onda, ininterrottamente, per ben quarant’anni con lo stesso giornalista conseguendo ben cinque record; 
RICORDATO come Egli si sia distinto per essere un viaggiatore instancabile e curioso, autore di più di milleottocento ore di trasmissione, percorrendo circa quattro milioni di chilometri in Italia e quattordici nel mondo, spaziando, nell’ambito di viaggi, vacanze, tutela del territorio e arte e per aver saputo esplorare con grande competenza, il Belpaese, esaltandone le tipicità, il folklore, le storie, le tradizioni, le manifestazioni e l’umanità delle comunità visitate;
RITENUTO di dover segnalare anche la feconda attività di divulgatore della conoscenza dell’Italia e del mondo attraverso le trasmissioni televisive, quali Sereno Variabile, il programma che gli ha dato maggior successo e che col tempo ha sviluppato una serie di inserti che ebbero altrettanta fortuna, come il filone delle Interviste impossibili con personaggi della storia, della musica e della letteratura e aggiungendo poi alla sua lista In viaggio con… Sereno Variabile e Viaggiando viaggiando; 
SEGNALATO come all’attività giornalistica Egli abbia affiancato quella di docente di comunicazione e giornalismo televisivo presso l’università LUISS di Roma, insegnando per dieci anni, presso l’Università’ di Urbino per sei anni e presso il Campus Biomedico di Roma per un anno;
SOTTOLINEATO come nel periodo dal 2009 al 2012 abbia diretto una rete televisiva satellitare tematica sperimentale, nota come Yes_Italia, che si occupava di turismo e made in Italy e come dalla sua trasmissione più nota abbia avuto origine l’opera In viaggio con Sereno Variabile, collana di venticinque libri dedicati alle regioni d’Italia;
CONSIDERATO che in virtù dei molti meriti acquisiti è stato insignito dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana;
RICORDATO che è vincitore di numerosi premi giornalistici tra i quali quello assegnato a Chianciano dalla critica televisiva e tre premi Saint Vincent, ovvero il più prestigioso premio giornalistico che viene consegnato al Quirinale dal Presidente della Repubblica, e che ha ricoperto la carica di componente della Commissione del Cinema per i premi di qualità e di Consigliere diplomatico della Repubblica di San Marino presso le Nazioni Unite;
EVIDENZIATO come all’attività di conduttore televisivo abbia affiancato anche quella di scrittore e autore di pubblicazioni sul territorio, impegnato in una prestigiosa impresa editoriale (Mondadori – Rai Eri): una collana-edicola settimanale di venti volumi sulle regioni italiane e su sei capoluoghi nonché autore di pubblicazioni nate per far conoscere meglio il nostro Paese e come tra queste siano da ricordate le seguenti opere: ; ; ;
SOTTOLINEATO come la lunga, qualificata e competente presenza nel piccolo schermo lo abbia portato ad essere uno dei personaggi televisivi più noti del Paese e che più di altri ha contribuito a farlo conoscere;
RICHIAMATA la deliberazione consiliare n. 70 del 15 settembre 2015, ad oggetto: Presentazione delle linee programmatiche relative agli obiettivi politico-amministrativi da raggiungere ed ai progetti da realizzare nel corso del mandato 2015/2020 nella quale si evidenziava sia la volontà di curare con attenzione il turismo degli eventi, ponendo in essere azioni per rafforzare ancora di più il turismo gourmet, il turismo sportivo, il turismo legato alla convegnistica, il turismo culturale, sia di operare per individuare altri nuovi segmenti solo in parte esplorati, come il turismo religioso e il turismo di scoperta, segmenti fortemente legati alla centralità della città con importanti realtà vicine a Senigallia come Urbino, Gubbio, le Grotte di Frasassi, Macerata, Loreto, Recanati;
PRESO ATTO del legame che unisce la regione Marche a Osvaldo Bevilacqua, che in questi quaranta anni ha dedicato a questa regione novantadue puntate tra speciali e servizi delle inviate con una particolare attenzione e vicinanza ai territori sconvolti dal sisma che ha colpito l’Italia centrale nel 2016 e come sempre, con grande affetto, ha dedicato alle Marche interi capitoli sui volumi editi da Mondadori e da Rai libri evidenziando tutte le eccellenze religiose, storiche ed enogastronomiche che caratterizzano questo angolo meraviglioso di mondo ricordando anche le numerose iniziative regionali alle quali ha partecipato direttamente; eventi culturali, sportivi e di spettacolo;
RITENUTO di segnalare l’attenzione che Osvaldo Bevilacqua ha riservato a Senigallia, dove le telecamere di Sereno Variabile hanno portato nelle case di milioni di telespettatori di tutti i continenti, grazie al circuito di Rai World, questa città, le sue colline, i suoi spettacolari e ospitali borghi mettendo in risalto il suo patrimonio culturale e artistico, la ricca offerta turistica, le attività e i prodotti tipici dell’enogastronomia locale; 
SEGNALATO come nel recente lavoro editoriale il libro dal titolo Il paese dei mille paesi, un viaggio in Italia raccontato da Osvaldo Bevilacqua, l’Autore abbia deciso di dedicare sei pagine del suo lavoro a Senigallia, una perla dell’Adriatico, raccontando le molte ragioni che fanno di questa città una raffinata star del turismo italiano, un posto dove passare l’estate e non solo e illustrando le molte ragioni per cui vale la pena sceglierla per trascorrervi le vacanze, dove è possibile trovare mare, sole, buon cibo, arte, cultura, divertimento e molto altro ancora;
RITENUTO di dover esprimere la gratitudine della comunità a Osvaldo Bevilacqua in virtù dell’impegno rivolto alla conoscenza, divulgazione e promozione del Paese e delle sue molteplici eccellenze e per il legame con la città di Senigallia, conferendo la cittadinanza onoraria al famoso conduttore televisivo che rappresenta con il suo lavoro e l’impegno di una vita una personalità artistica e comunicativa straordinaria, capace di raccontare l’intera Italia, con le sue peculiarità, differenze, eccellenze nel campo dell’arte, del paesaggio, del buon vivere di cui sono testimonianza viva le comunità piccole e grandi da sud a nord;
PRESO ATTO del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D.Lgs. 18/8/2000 n. 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Cultura, Comunicazione e Turismo;
Con votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato
D E L I B E R A
1°) -	CONFERIRE per le motivazioni specificate in premessa al giornalista e conduttore televisivo Osvaldo Bevilacqua la cittadinanza onoraria di Senigallia;
2°) -	DARE MANDATO al Sindaco a conferire la cittadinanza onoraria a Osvaldo Bevilacqua nelle forme ufficiali.-
• • • • •




Letto, confermato e sottoscritto
	Il Presidente	Il  Vice Segretario Comunale
	F/to Romano Dario	F/to  Mirti Paolo

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 22 settembre 2020 al 7 ottobre 2020 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 8 ottobre 2020	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 3 ottobre 2020, essendo stata pubblicata il 22 settembre 2020.
Lì, 5 ottobre 2020	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,