Senigallia Atto

Acqua bene comune, modifica statuto Multiservizi s.p.a. Rinvio in commissione

Delibera del Consiglio Comunale N° CC/2011/109 del 16 novembre 2011

Presentazione
Approvazione
16.11.2011

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N° 109 
Seduta del 16/11/2011
OGGETTO:	RINVIO ARGOMENTI
L’anno duemilaundici addì sedici del mese di novembre alle ore 16:30 nel Palazzo Municipale di Senigallia e nella solita sala delle adunanze consiliari.
Previa convocazione nei modi di rito, si è oggi riunito, in seduta straordinaria il Consiglio Comunale.
Fatto l’appello nominale risultano:
ConsiglierePres.Ass.ConsiglierePres.Ass.1 Angeletti Margherita*-17 Mangialardi Maurizio*-2 Antonacci Monica *-18 Marcantoni Fabrizio-*3 Battisti Paolo*-19 Marcellini Massimo*-4 Brucchini Adriano*-20 Mazzarini Alessandro*-5 Bucari Simonetta*-21 Monachesi Enzo*-6 Bucci Vania*-22 Paradisi Roberto*-7 Cameruccio Gabriele*-23 Pergolesi Enrico*-8 Cicconi Massi Alessandro*-24 Quagliarini Luciano-*9 Donatiello Giulio*-25 Ramazzotti Ilaria*-10 Fiore Mario*-26 Rebecchini Luigi C.D.*-11 Giacchella Massimiliano-*27 Rimini Enrico*-12 Girolametti Carlo*-28 Romano Dario-*13 Girolimetti Gabriele-*29 Salustri Maurizio*-14 Gregorini Mauro*-30 Sardella Simeone*-15 Magi Galluzzi Lorenzo*-31 Sartini Oliviano*-16 Mancini Roberto*-T O T A L E     P R E S E N T I    N° 26

 Shamsuddin BhuiyanConsigliere Straniero Aggiunto-* Md Abdur KaiumConsigliere Straniero Aggiunto-*
Sono altresì presenti gli assessori: Campanile Gennaro, Ceresoni Simone, Colocci Massimo, Curzi Paola, Meme' Maurizio, Paci Francesca Michela, Schiavoni Stefano, Volpini Fabrizio.
Essendo legale l’adunanza per il numero degli intervenuti, il Sig. Enzo Monachesi nella qualità di Presidente dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario Comunale Dott. Morganti Stefano 
Chiama a fungere da scrutatori i Consiglieri Signori: 1°  Angeletti Margherita; 2° Rimini Enrico;  3° Mazzarini Alessandro .
Il Presidente del Consiglio MONACHESI: enuncia l’argomento iscritto al punto 9 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari relativo a: MOZIONE PRESENTATA DA SINDACO E DAL CONSIGLIERE MONACHESI AD OGGETTO: ACQUA BENE COMUNE - MODIFICA STATUTO MULTISERVIZI S.P.A..

Il Consigliere GREGORINI (PD): È un intervento breve solo per richiedere il rinvio di questa pratica in commissione per un approfondimento visto che è molto importante.

Il Presidente del Consiglio MONACHESI: Prendiamo atto di questa proposta. Un intervento a favore e uno contro.

Il SINDACO: Sono d’accordo con la richiesta del Consigliere Gregorini di rinviare questa mozione in commissione. Penso che dobbiamo approfondire, ci sono tutte le condizioni su un tema così importante. Questa amministrazione ha affrontato con linearità, già dal precedente mandato quando si è cercato di fare sull’acqua un’azione di superamento delle gestioni in economia sull’intero territorio e il Comune di Senigallia ha svolto un grandissimo ruolo tant’è che abbiamo una società pubblica che ha un affidamento in house e gestisce 46 comuni dell’intera provincia che oggi però deve prendere atto del risultato referendario che è stato un atto di grande partecipazione democratica, di grande attenzione da parte dei cittadini, dell’acqua bene comune. Penso anche bene comune letto nella declinazione più importante e quindi ci sono le condizioni, visto che c’è un’altra mozione molto simile, di rinviarla, forse insieme con l’altra, in commissione per tirar fuori un documento in grado intanto di approfondire il tema rispetto a come l’acqua viene gestita in questo territorio, come si va al superamento dell’AATO, cos’è la Multiservizi, come viene gestita anche rispetto alle cose che ha detto prima il Consigliere Donatiello. È un’occasione per riporre all’attenzione di questo Consiglio Comunale un documento condiviso, approfondito, che deve tener conto in maniera imprescindibile del dato referendario. Condivido la richiesta e penso che ci sia l’opportunità per tutti di approfondire un tema così importante e dargli lo spazio e il contributo che serve. Lo dico anche come delegato dell’ANCI ad istruire la nuova legge regionale sull’acqua e quindi potrebbe venire da questo Consiglio Comunale un importante contributo. Condivido quindi il voto favorevole alla proposta avanzata dal Consigliere Gregorini.

Il Consigliere BATTISTI (Partecipazione): La dichiarazione anche per il gruppo Rifondazione e Partecipazione è a favore. La richiesta avanzata dal Consigliere Gregorini e dal Sindaco ci trova d’accordo perché il tema dell’acqua è così importante da essere esperito in una o più riunioni di commissione. Ritiriamo anche la nostra mozione, la ritiriamo rimandandola in commissione con una preghiera se è possibile. Oltre ai commissari interverranno sia i referenti del comitato dell’acqua pubblica di Senigallia che sono le persone che hanno cognizione di causa in merito e anche di tecnici che ci aiuteranno a stabilire un percorso comune.

Il Presidente del Consiglio MONACHESI: Le due mozioni che sono iscritte al punto 9 e 10 verrebbero tutte e due rinviate nell’apposita commissione per tutto l’approfondimento che necessitano. Vi anticipo che accorperemo la votazione, votiamo questa proposta.

Il Consigliere GIROLAMETTI (Città Futura): Solo per esprimere parere favorevole al rinvio in commissione di entrambe le mozioni perché riteniamo che questo tema meriti molta attenzione e molta applicazione, occorreranno più convocazioni di commissioni per arrivare ad una nuova proposta di gestione del servizio idrico integrato che tenga conto dell’esito del referendum. Noi siamo d’accordo nel merito con quanto era espresso nella mozione presentata dal Presidente Monachesi e dal Sindaco Mangialardi così come condividevamo il significato della mozione presentata dalla Lista Partecipazione e Rifondazione. Crediamo però che sia necessario arrivare ad un concreto impegno gestionale da parte dei comuni che tengano conto entrambi dell’esito del referendum. Sappiamo che questa non è cosa semplice, crediamo che l’amministrazione stessa dovrà consultare degli esperti giuristi per la realizzazione di un nuovo servizio idrico integrato e anche esperti di gestione. Immaginiamo che questo non abbia una facile gestione o almeno in tempi rapidissimi, sappiamo anche che per quanto riguarda il nostro comune dovremo tener conto di quanto emergerà dagli altri comuni interessati nell’attuale gestione tramite la Multiservizi, certo è che non si può derogare dal rispetto dell’esito di entrambi i referendum in modo particolare per quello che comporta la maggiore difficoltà che è quello dell’abrogazione della remunerazione del capitale investito fino al 7%.

Si dà atto che esce il Consigliere Cicconi Massi: Presenti con diritto di voto n. 25.

Il Presidente del Consiglio MONACHESI pone in votazione, palese con modalità elettronica, la proposta di rinvio in commissione dei punti 9 e 10 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari che viene approvata con 24 voti favorevoli, nessuno contrario, nessuno astenuto, 1 presente non votante (Paradisi) come proclama il Presidente ai sensi di legge.

     
 
Letto, confermato e sottoscritto
	Il Presidente	Il  Segretario Comunale
	F/to Enzo Monachesi	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 6 dicembre 2011 al 21 dicembre 2011 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 22 dicembre 2011	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 17 dicembre 2011, essendo stata pubblicata il 6 dicembre 2011
Lì, 19 dicembre 2011	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,