Senigallia Atto

Adesione e sostegno al referendum abrogativo sulla durata delle autorizzazioni alle esplorazioni e alle trivellazioni in mare

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-SG/2016/403 del 23 febbraio 2016

Presentazione
Approvazione
23.2.2016

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 33
Seduta del 23/02/2016
OGGETTO:	ADESIONE E SOSTEGNO AL REFERENDUM ABROGATIVO SULLA DURATA DELLE AUTORIZZAZIONI ALLE ESPLORAZIONI E ALLE TRIVELLAZIONI IN MARE

L’anno duemilasedici addì ventitre del mese di febbraio alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;
Premesse:
- L’amministrazione comunale riserva da sempre una grande attenzione ai diversi temi relativi alla tutela dell’ambiente e riconduce ogni prospettiva di sviluppo economico del territorio alla valorizzazione del patrimonio naturale e paesaggistico;
- Per quanto riguarda il Mare Adriatico, l’amministrazione ha più volte ribadito la propria posizione di assoluta contrarietà rispetto alle trivellazioni per l’estrazione di idrocarburi ed ha riaffermato anche nelle linee programmatiche di mandato 2015-2020 la propria azione di netto contrasto ed opposizione alla realizzazione di tali opere, in linea, tra l’altro, anche con il proprio impegno sul fronte della valorizzazione delle energie rinnovabili;   
-Ritenuto, per quanto sopra premesso, di aderire e sostenere il referendum abrogativo della disposizione di legge relativa alla durata delle autorizzazioni alle esplorazioni e alle trivellazioni dei giacimenti in mare (articolo 6, comma 17, terzo periodo, d.lgs. n. 152/2006 Codice dell’Ambiente), indetto per la giornata di domenica 17 aprile 2016; 
-Precisato che il quesito referendario riguarda l’abrogazione dell’articolo 6, comma 17, terzo periodo del Codice dell’Ambiente limitatamente alle parole per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale, ovverosia nella parte in cui prevede che le trivellazioni per cui sono già state rilasciate autorizzazioni possano proseguire fino a quando il giacimento lo consente, senza alcuna scadenza; 
- Ribaditi, pertanto, l’adesione e il sostegno dell’amministrazione comunale alla abrogazione della disposizione di legge che lascia salvi per la durata di vita utile del giacimento i titoli abilitativi già rilasciati;
- Ritenuto di promuovere la più ampia partecipazione della cittadinanza alla consultazione referendaria;
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente responsabile dell’Area Attività Istituzionali, Cultura e Comunicazione;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - DI ADERIRE E SOSTENERE  il referendum abrogativo della disposizione di legge relativa alla durata delle autorizzazioni alle esplorazioni e alle trivellazioni dei giacimenti in mare (articolo 6, comma 17, terzo periodo, d.lgs. n. 152/2006 Codice dell’Ambiente), indetto per la giornata di domenica 17 aprile 2016;
2°) - DI INVITARE gli elettori alla più ampia partecipazione alla consultazione referendaria e ad esprimersi per l’abrogazione della disposizione di legge che lascia salvi per l’intera durata di vita utile del giacimento i titoli abilitativi già rilasciati;
3°) – DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 15 marzo 2016 al 30 marzo 2016 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 31 marzo 2016	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 26 marzo 2016, essendo stata pubblicata il 15 marzo 2016
Lì, 29 marzo 2016	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,